INAUGURATA A ROMA “PSEUDO 1” A CURA DI GIANCARLO CARPI



 
Gabriels, Varuna, Villalta Marzi e Zerocalcare in mostra dal 26 settembre al 10 novembre 2015
 
 
Roma, 26 settembre 2015 – Si è aperta ieri venerdì 25 settembre 2015, riscuotendo un grande successo di pubblico, la mostra d’arte contemporanea “PSEUDO 1”, allestita presso lo spazio espositivo CORE,  in Via dei Fienaroli 31, a Roma.
Ideata dallo studioso di avanguardie storiche Giancarlo Carpi, la mostra d’arte contemporanea è dedicata alla corrente estetica Cuteness, che si basa sulla percezione della mercificazione degli oggetti quotidiani e delle immagini artistiche. L’esposizione in particolare, presenta opere edite e non dei più importanti esponenti italiani tra cui Gabriels, artista neo-pop italiano che ha esposto in varie gallerie americane e che ha partecipato recentemente al progetto artistico di Luciano Benetton “Imago Mundi”; Elio Varuna che con le sue opere ha fatto conoscere il talento italiano in Germania, Cina, India e U.S.A  oltre al fatto che molti suoi dipinti sono stati utilizzati per copertine di libri, cd e vinili; Esteban Villalta Marzi che ha esposto in numerose mostre allestite nelle principali città italiane e spagnole, riscuotendo recensioni positive dai più importanti critici d'arte. Spazio anche a oggetti estranei alle fine art: il romanzo tratto dal celebre cartone animato e fumetto giapponese Candy Candy, tradotto in italiano nel 2014 e una vignetta di Zerocalcare, candidato al Premio Strega 2015, con il graphic novel «Dimentica il mio nome».
All’opening erano presenti Alessandra Gambetti di Lantana Editore, Raffaele Soligo dello studio omonimo e Giancarlo Carpi nella doppia veste di curatore della mostra e cofondatore di CORE, un contenitore dove arte e letteratura convivranno insieme attraverso mostre tematiche ed eventi letterari. Sorto nello storico quartiere romano di Trastevere, lo spazio punta a creare un ponte culturale tra arte visiva e letteraria, esaltando gli sconfinamenti anche conflittuali di un linguaggio nell’altro, intrecciando il tema del superamento dei confini mediali e quello della relazione conflittuale tra arti basse e alte. Nei suoi oltre 140 metri quadri, ospiterà esposizioni artistiche Neo Pop e le tante attività promosse da Lantana Editore che qui troverà la sua nuova sede.  “Core sarà un spazio artistico e letterario, un punto di riferimento e allo stesso tempo un luogo di incontro e confronto di diversi generi espressivi. Promuoveremo il lavoro degli emergenti e le opere di artisti affermati come in “PSEUDO 1”, ha dichiarato Carpi.  Per chi si fosse perso l’inaugurazione, ricordiamo che la mostra “PSEUDO 1” è visitabile fino al 10 novembre 2015 dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 20.00.
 
Federica Aruanno
 

Post più popolari