Sabato 28 novembre, alle ore 17, Pomeriggio di Studio a San Colombano


 

 

Sabato 28 novembre ore 17.00
 
Pomeriggio di Studio
a San Colombano. Collezione Tagliavini
(via Parigi, 5 - Bologna)
 
-Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili-
 

 

 

Sabato 28 novembre alle ore 17, presso la Biblioteca Oscar Mischiati a San Colombano. Collezione Tagliavini, si terrà un pomeriggio di studio dal titolo Corde di argento, oro, ferro, ottone e minugia, l’uso del budello nella storia degli strumenti a corde.

L'incontro sarà l’occasione per approfondire alcuni aspetti delle incordature degli strumenti storici e delle loro copie. In particolare, si parlerà del budello o minugia utilizzato soprattutto negli strumenti ad arco, ma era molto comune ritrovarlo anche negli strumenti a pizzico come liuti o chitarre. Inoltre, più raramente e per un breve periodo è stato impiegato per la costruzione di  strumenti a tastiera della famiglia del clavicembalo, per ottenere un timbro vicino alla tiorba, strumento a pizzico della famiglia del liuto.

Quest’incontro cercherà di entrare nello specifico, attraverso gli interventi di uno storico, Marc Vanscheeuwijck, e di un cordaro, produttore di corde di budello, Davide Longhi.

L'appuntamento s’inserisce in una serie d’incontri, organizzati nella Biblioteca Oscar Mischiati e dedicati all'approfondimento di alcuni aspetti tecnici della costruzione degli strumenti musicali.

 

 

 

 

 

Programma

Pomeriggio di studio

Sabato 28 novembre 2015, ore 17

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

 

L. F. Tagliavini: Introduzione

Davide Longhi: Tecniche tradizionali di lavorazione del budello e delle principali
tipologie e caratteristiche delle corde in uso nel passato
.

Marc Vanscheeuwijck: L’uso del budello nella storia di strumenti a corde

 

Stampa e Comunicazione

Silvia Quici

051 19936354| 3665605943| stampa.comunicazione@genusbononiae.it

Post più popolari