SPRITZBOOK




SPRITZBOOK
Progetto di Andrea Maioli
 
presenta
 
VENERDÍ 13 MAGGIO ore 21.00
 
Punk!
 
Biblioteca di Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale
(via Nazario Sauro, 20/2 - Bologna)
 
Venerdì  13 maggio alle ore 21.00, presso la Biblioteca d’Arte e di Storia di San Giorgio in Poggiale prosegue la rassegna SpritzBook, curata da Andrea Maioli, che unisce la riflessione sui libri alla musica e alla videoarte, il tutto accompagnato da un effervescente spritz (ingresso gratuito).

 

Il sesto appuntamento di Spritzbook è dedicato al provocatorio e ribelle mondo del Punk!

Nel 1976 usciva Anarchy in the UK dei Sex Pistols. Quarant'anni dopo viaggiamo alla scoperta di un universo ancora in parte inesplorato e insondabile. Spille, pelle e chitarre distorte. Violenza verbale e non solo. Contro tutto e tutti, cercando di non addolcirsi mai. Testimonianze e ricordi strappati ai musicisti del tempo: Sid Vicious, Johnny Rotten, The Clash.

 

In questo appuntamento di SpritzBook, le letture dell’attore Matteo Belli saranno accompagnate da un singolare e originale dj set, dalle videoproiezioni di Marg8 & Retrophuture (Gianni Margotto e Fabrizio Passarella) e da un ottimo bicchiere di spritz per una serata all’insegna del punk.

Il cocktail bar è offerto dai ragazzi di Ruggine (Vicolo Alemagna 21/C).

 

A coreografia dell’evento è stata allestita una piccola mostra fotografica, realizzata in collaborazione con ONO Arte Contemporanea, dedicata al writer e pittore statunitense Jean-Michel Basquiat. Sono esposte le fotografie originali scattate da Lee Jaffe all'artista, un giovane Basquiat, ancora agli inizi della sua carriera, alle prese con tele colori e con la formazione di quel linguaggio grafico che lo portò ad essere non solo uno dei più importanti esponenti dell'arte di strada ma di tutto il neo-espressionismo.

Una più ampia personale di Lee Jaffe è ospitata fino all’11 giugno presso gli spazi della galleria ONO.

 

Prossimi appuntamenti:

Venerdì 20 maggio ore 21

Da Happy Days a dancer in the dark

 

Venerdì 27 maggio ore 21

Incontro con John Tiberi, fotografo ed ex tour manager dei Sex Pistols

Ingresso gratuito

 

 

 

Matteo Belli

Laureato in Lettere Moderne, presso l’Università di Bologna, con una tesi in Letteratura italiana sulle “‘Rime giullaresche e popolari d’Italia’ di Vincenzo De Bartholomaeis”, dopo anni di studi classici e musicali, dal 1989 inizia a lavorare in teatro come mimo-fantasista e attore, realizzando spettacoli come regista, autore e attore. Come mimo-giullare, ha partecipato alla rassegna ‘Kleines fest im großen garten’ ad Hannover (1994) e ha rappresentato l'Italia in occasione del 1° Festival europeo della comicità ‘United Slapstick’ di Francoforte (1993). Per diversi anni (dal 1998) ha lavorato, come attore, autore e insegnante per il Festival ‘Un puente, dos culturas’, in Argentina e Uruguay, di cui è stato anche co-direttore artistico; ha presentato all'Università di Toronto il progetto “La parola rappresentativa. Il lavoro dell'attore sulla poesia medioevale italiana” (2000); su analogo tema, dal 2003, ha lavorato, come attore e insegnante, anche in Svizzera, Brasile, Spagna e Francia.

Tra i progetti che lo hanno visto autore e interprete vi sono: “La bottiglia delle smorfie di sapone” (1990-1), “Marzabotto” (2008), scritto assieme a Carlo Lucarelli, “Bononia ridens” (Ritratti universali di comicità bolognese) (2013) e “Cuore in gola” (Storie di coraggio e di libertà) (2014). Il felice connubio che vede sul palco attori e musicisti, ampiamente sperimentato da Matteo Belli, lo induce a ricercare, anche come regista e autore di adattamenti, testi in cui il tessuto letterario s’intrecci e si completi nell’esecuzione musicale dal vivo, come in “Del mondo ho cercato - Poesia e musica medioevale italiana” con il Trio di musica antica ‘Giocolari del Micrologus’ (1999) e “Concerto dal VI libro dell'Eneide” (2000), con le musiche di Paolo Vivaldi, da cui è stato tratto un CD (2001). Come mimo, attore e voce recitante partecipa a più di cento eventi, tra letture, letture-concerto e spettacoli con altri artisti e compagnie. Dal 2005 conduce, assieme al foniatra prof. Franco Fussi, una ricerca sulle qualità risonatorie della voce attoriale, presentata nel corso di alcuni convegni internazionali e confluita, nel 2010, nella pubblicazione del DVD multimediale “Orchestra Solista. Il lavoro vocale nel Teatro di Matteo Belli”.

Dal 1992 conduce un’intensa attività didattica, spesso concretizzatasi nella produzione di spettacoli di fine corso, vincendo anche alcuni premi e menzioni speciali e collaborando, come docente, con le Università di Bologna, Pisa e Milano. È tra i fondatori e presidente dell'Associazione culturale Ca' Rossa/Centro Teatrale per l’Oralità con cui ha realizzato, come direttore artistico, le rassegne di spettacoli “Ci sarà una volta… Radici antiche e nuovi orizzonti del Teatro d'Arte Popolare”, “Parola d'attore” e “Verba volant”.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione

Silvia Quici - 051 19936354 3665605943 -  silvia.quici@genusbononiae.it

 
Pubblica:
Massimo Nardi
 

 

Post più popolari