MICHELE GIANGRANDE Gears (Ingranaggi) a cura di Chiara Canali, nell’ambito di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea



MICHELE GIANGRANDE
Gears (Ingranaggi)
a cura di Chiara Canali

dal 6 aprile al 19 maggio 2019
Inaugurazione al pubblico sabato 6 aprile, ore 17


nell’ambito di



In occasione di PARMA 360 Festival della creatività contemporanea, la lunga struttura in vetro ed acciaio del Ponte Nord ospita il progetto site-specific GEARS (Ingranaggi) dell’artista barese Michele Giangrande, a cura di Chiara Canali.

La grande installazione, a dimensione ambientale, sarà composta da decine di cartoni da imballaggio a costituire le forme circolari di ruote e ingranaggi meccanici, dai 3 ai 7 metri di diametro ciascuno, in relazione con le volumetrie del ponte.

Già esposta in occasione del FaceFestival di Ecolandia, il Parco ludico tecnologico ambientale di Reggio di Calabria (2017), durante la terza Ural Industrial Biennal of Contemporary Art di Ekaterinburg, in Russia (2015) e presso le Officine Farneto di Roma (2011), l’opera viene riformulata nella lunga navata del Ponte Nord per assumere la configurazione di molteplici ingranaggi dentati, a lanterna o a gabbia, che rimandano alle ruote delle complesse macchine di Leonardo da Vinci.

La sagoma tonda degli ingranaggi e la loro dimensione monumentale rendono e omaggio a molte opere della storia dell’arte, dai siti megalitici, simboli della circolarità del tempo e dell’idea di rinascita dopo la morte, ai tumuli funerari della preistoria, fino alle opere contemporanee di Minimal e Land Art.

“Ho un’ossessione: la ruota, il simbolo dell’inventiva umana e l’affine figura geometrica del cerchio. Il cerchio rappresenta la sintesi, la perfezione, la compiutezza, l’equilibrio, l’unione. Grazie ad un preciso calcolo geometrico, i miei ingranaggi si generano dalla semplice combinazione di decine di cartoni da imballaggio”, afferma Giangrande.


Cenni biografici di Michele Giangrande
Michele Giangrande artista, scrittore e designer nasce a Bari nel 1979. È docente di Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Bari. Artista di grande versatilità, dotato di graffiante ironia, trasfigura la realtà giocando con i concetti di essere e apparire. Fin dalle prime ricerche ha conferito agli oggetti scelti, per lo più di uso comune, una nuova identità. Da anni compie una ricerca che trae ispirazione nell’arcaico, nel primitivo, nella rilettura del passato, attraverso un approccio sistemico di pittura, scultura, artigianato, performance, cinema, installazione e architettura.
Ha partecipato a numerose mostre personali, collettive e di gruppo. Le sue opere sono presenti in musei, collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.
Nel 2015 la sua ricerca è stata oggetto di un documentario dal titolo Odissea dandy – Michele Giangrande e il suo atelier, promosso dall’Apulia Film Commission in collaborazione con la Fondazione Museo Pino Pascali, arTVision – a live art channel e prodotto dalla ESPRIT FILM, inserito nel palinsesto del canale SKY ARTE.
Nel 2018 la sua esperienziale mostra personale BUNKER è stata documentata con un videoritratto diretto dal noto regista Alessandro Piva. Nello stesso anno pubblica il suo primo libro dal titolo MOSAIC-OH! Storie dell’arte tra tradizione ed innovazione.
Sempre nel 2018 gli viene dedicata una mostra retrospettiva presso la Galleria Cattedrale di Conversano (BA) dal titolo Fire Walk With Me – Opere dal 2003 al 2018 a cura di Alexander Larrarte. Per l’occasione viene pubblicata una prestigiosa monografia edita da Quorum Edizioni.
Attualmente Giangrande collabora stabilmente o periodicamente con diverse istituzioni pubbliche come la Fondazione Pino Pascali Museo d’Arte Contemporanea e private tra cui le gallerie C.A.S.A. di Polignano a Mare, Gigi Rigliaco Gallery di Lecce, Mucciaccia Contemporary di Roma, Savina Gallery di Mosca/San Pietroburgo.

Parma 360 festival della creatività contemporanea
Giunto alla quarta edizione, PARMA 360 Festival della creatività contemporanea è il festival dedicato alla creatività contemporanea italiana e alla scena artistica emergente. Il ricco palinsesto di mostre ed eventi prevede gigantesche installazioni scultoree, pale pittoriche, carte disegnate a mano, proiezioni multimediali, percorsi olfattivi e realtà aumentata.
Nella città che è stata designata Capitale italiana della Cultura per il 2020, il Festival PARMA 360 si pone l’obiettivo di promuovere e divulgare l’arte contemporanea e la creatività giovanile con iniziative che favoriscono la partecipazione e il coinvolgimento di un pubblico ampio ed eterogeneo, con particolare attenzione alle nuove generazioni e alle famiglie.
Alla base della progettualità di PARMA 360 ci sono inoltre i concetti di rigenerazione urbana e di rifunzionalizzazione degli spazi cittadini per un coinvolgimento attivo della cittadinanza. Il Festival, infatti, mette in rete e promuove il patrimonio artistico già esistente in un vero e proprio museo diffuso sul territorio, valorizzando attraverso l’arte contemporanea chiese sconsacrate, palazzi storici e spazi di archeologia industriale non sempre conosciuti dagli abitanti della città.
L’iniziativa, che vede la direzione artistica e la curatela di Camilla Mineo e Chiara Canali, è organizzata dalle associazioni 360° Creativity Events ed Art Company, con il sostegno del Comune di Parma, di Parma City of Gastronomy e di un’ampia rete di partner pubblici e privati.




Info mostra:
MICHELE GIANGRANDE
Gears
a cura di Chiara Canali


PARMA, PONTE NORD | Via Ponte Europa

Date              6 aprile – 19 maggio 2019
Inaugurazione  sabato 6 aprile dalle 17 alle 24
Orari                      dal venerdì alla domenica, ore 11- 20
Aperture straordinarie: 22 aprile, 25 aprile, 1 maggio
Ingresso Libero

















Info:
PARMA 360 Festival della creatività contemporanea
Parma, sedi varie
Dal 6 aprile al 19 maggio 2019

Direzione artistica:
Chiara Canali, Camilla Mineo

Informazioni al pubblico e segreteria organizzativa:
info@parma360Festival.it

Comunicazione digitale:
Lampi. Comunicazione illuminata.

Ufficio Stampa PARMA 360:
IBC Irma Bianchi Communication
tel. +39.02 8940 4694 - mob. +39 328 5910857
www.irmabianchi.it - info@irmabianchi.it



Post più popolari