Mostra monografica dedicata a Henry Moore, alle Terme di Diocleziano





comunicato stampa apri pdf
Henry Moore (1898-1986) torna dopo vent’anni al centro di un’importante rassegna, allestita a Roma nelle Grandi Aule delle Terme di Diocleziano. In mostra sono esposte 77 opere tra disegni, grafiche, acquarelli, stampe e sculture di un percorso creativo di uno dei protagonisti indiscussi dell’arte del XX secolo. Presentata oggi alla stampa, ‘Henry Moore’ è promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area archeologica di Roma, in collaborazione con Tate ed Electa. Il museo londinese custodisce infatti, dopo la Henry Moore Foundation, la più ampia collezione delle opere dell’artista, in quanto nel 1978 fu lui in persona a donare alla Tate un considerevole numero di sculture, disegni, grafiche.
Le creazioni in mostra denotano il suo peculiare rapporto tra pieni e vuoti, esaltato dalla monumentalità del luogo, le Grandi Aule delle Terme di Diocleziano. Soprattutto ai vuoti è infatti affidato un senso di continuità tra dentro e fuori, cosi che le sculture non vivono solo nello spazio ma nello stesso tempo lo creano, come se spazio e materia scultorea fossero un tutt’uno. Straordinaria la serie delle figure femminili sdraiate, come espressione dell’eterna femminilità, della Madre Terra.

  • La mostra e visitabile fino al 10 gennaio 2016
Mostra Henry Moore al Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano Viale Enrico De Nicola, 79, 00185 Roma
Costo del biglietto: 13,00 euro; 9,50 ridotto Prenotazione:Facoltativa Orario: dalle 09.00 alle 19.30 con ultimo ingresso alle 18.30 Telefono: 06 56358003 (06 39967700 info, visite guidate e didattica) E-mail: sandra.terranova@beniculturali.it
Pubblica:
Massimo Nardi

Post più popolari