Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

RESTAURO DEL CHIOSTRO TRECENTESCO DEL NUOVO MUSEO SALCE

  Comunicato Stampa Anastilosi riuscita per il Chiostro trecentesco del Nuovo Museo Salce. Ha ripreso forma dopo Il bombardamento americano del 1944 Il 7 aprile del ’44, le fortezze volanti americane, in soli 7 minuti di azione, rasero al suolo ampia parte di Treviso, provocando circa 1.600 vittime. Ad essere pesantemente colpito fu anche il complesso di Santa Margherita, che dal prossimo 5 dicembre, sarà la nuova sede del Museo Nazionale della Collezione Salce. L’ex chiesa subì danni molto seri ma peggio andò al grande chiostro del monastero. Tre dei sui lati vennero polverizzati, ridotto a macerie il quarto, quello attiguo alla chiesa. “Quel poco che era rimasto di questo lato del chiostro trecentesco è ora risorto dalle macerie”, annuncia il Direttore del Polo Museale Veneto, dottor Daniele Ferrara. “I lavori finanziati da Mibact e Regione Veneto per la realizzazione del Nuovo Museo Nazionale Collezione Salce hanno consentito anche di recuperare le testimonianze originarie del chios

Ultimi post

Una scultura del Maestro GIACOMO MANZU' "Cardinale in piedi" in mostra nel Municipio di Gioia del Colle

NUOVO ALLESTIMENTO PER “LA SCAPILIATA”

OLTRE L’APPARENZA. Un racconto nella pittura di Luigi Pellanda. 30 anni di iperrealismo

SALMAN ALIGHIERO BOETTI

FLASHBACK, l’arte è tutta contemporanea. Edizione 2020, I Ludens

WORLD PRESS PHOTO TORNA A BARI!

Gianni Berengo Gardin e la Olivetti

NUOVO ALLESTIMENTO DELLA PINACOTECA DE NITTIS

STEVE MCCURRY. Icons

È morto lo storico dell'arte Philippe Daverio