ACQUAVIVA DELLE FONTI A TUTTO SPIANO

Ri-cordato, opera di Enzo Guaricci  cm 190x60 Acquaviva

Lo strumento fondamentale per una politica culturale di successo è l’educazione all’arte e al rispetto delle strutture che ospitano cultura. È tale il fine che intendiamo raggiungere attraverso eventi che, come questa mostra, possano dare uno slancio culturale al nostro territorio. La volontà di ospitare le opere di rinomati artisti all’interno del foyer del Teatro comunale e all’interno del nostro meraviglioso e storico  Palazzo De Mari, è espressione della necessità per la nostra città di avere a disposizione contenitori culturali che diventino un prezioso canale di crescita territoriale e dell’intera comunità. Non è un caso se abbiamo individuato come fulcro di questa iniziativa il Teatro comunale, ancora un cantiere, sul quale riteniamo doveroso investire sia  economicamente ma soprattutto culturalmente.

La crescita del territorio, dunque,  anche attraverso l’arte. È questo uno dei motivi che ci hanno spinti ad organizzare un’ulteriore mostra di opere d’arte, tra le quali sculture, dipinti, fotografie e disegni, realizzate da artisti locali e dagli Istituti scolastici della nostra città, dedicata al prodotto tipico di Acquaviva delle Fonti, la Cipolla Rossa.  Attraverso l’iniziativa “La cipolla è un’altra cosa. Una cipolla rossa incerca d’autore”

abbiamo voluto  promuove lo sviluppo e la conoscenza dei nostri prodotti, ed in particolar modo della cipolla rossa, già protagonista a MasterChef Italia, un appuntamento che negli Stati Uniti è riuscito ad avere grandissima risonanza. Inoltre sarà protagonista all'EXPO 2015 di Milano, che avrà come tema: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

Colgo l’occasione per ringraziare tutti gli artisti che hanno dimostrato interesse nei confronti della nostra città e del nostro progetto e li ringrazio particolarmente per l’entusiasmo e la professionalità dimostrate. Ringrazio Massimo Nardi che ha curato in prima persona la mostra e senza il quale non avremmo potuto raggiungere un grande risultato come questo.
ASSESSORE ALLA CULTURA 
Antonia Sardone

Post più popolari