Talk con Giovanni Termini e Michele Guido per CreArt- Lecce

 
 
Giornata europea della creatività – Lecce
CreArt. Network of cities for artistic creation
20 e 21 marzo 2017


L’edizione 2017 della giornata europea della creatività propone a Lecce – su progetto del Comune – un doppio appuntamento legato all’arte contemporanea. Il 20 e 21 marzo infatti sono in programma i talk con gli artisti italiani Michele Guido e Giovanni Termini, durante i quali saranno approfondite le ricerche di entrambi durante un dialogo con gli studenti e gli artisti attivi in Salento.

Entrambi gli incontri si terranno nella sala conferenze dell’ex Convento dei Teatini a Lecce (via Vittorio Emanuele II, 25, primo piano).



20 marzo, ore 10.30 – 12.30...

Talk con Michele Guido

21 marzo, ore 10.30 – 12.30

Talk con Giovanni Termini


Entrambi gli incontri, moderati da Lorenzo Madaro, direttore artistico di CreArt,
saranno introdotti da

Damiano D’Autilia, assessore alle politiche giovanili e comunitarie;
Luigi Coclite, assessore al turismo, spettacoli e marketing territoriale;
Nicola Elia, dirigente Settore cultura;
Raffaele Parlangeli, dirigente Settore programmazione strategica e comunitaria;
Tiziana Rucco, dirigente del liceo artistico e coreutico “Ciardo-Pellegrino” di Lecce.


I due artisti – autori di sofisticate ricerche legate alla contemporaneità e molto attivi nello scenario italiano – dialogheranno a proposito della propria indagine, del sistema delle professioni dell’arte contemporanea e del “mestiere” dell’artista.


CreArt è un progetto quinquennale finanziato dal programma Cultura 2007-2013 della Comunità Europea e che ha come obiettivo la promozione della creatività all’interno della rete di città partner. Il progetto mira a raggiungere i suoi obiettivi attraverso l’organizzazione di mostre itineranti, workshop con artisti e curatori di rilievo, scambio di buone pratiche, organizzazione di programmi di residenze, conferenze e studi. La rete del progetto CreArt è costituita dalle città di Valladolid (Spagna), capofila del progetto, Arad e Hargita (Romania), Aveiro (Portogallo), Delft (Olanda), Kristiansand (Norvegia), Kaunas e Vilnius (Lituania), Lecce e Genova (Italia), Linz (Austria), Pardubice (Repubblica Ceca), Zagabria (Croazia).
 
 

Post più popolari