SECONDA PRIMAVERA un progetto nato per i bambini della Siria.



 Il progetto SECONDA PRIMAVERA è nato da un’emozione ispirata dallo studio e dall’amore per il territorio, dalla passione per il costume in ogni sua espressione, e da alcune considerazioni conseguenti ad un’analisi della moda negli ultimi anni, della “direzione” che questa ha intrapreso di recente e dalla presenza, sul territorio pugliese, di tantissime figure professionali che potevano dare al progetto un’impronta artistica di grande importanza.
                                                 
Protagoniste ispiratrici di questo servizio fotografico sono la Masseria Jesce, Teatro della Memoria, l’unica stazione di posta dell’epoca romana, sulla Via Appia che collegava Roma a Gerusalemme, e le rondini, che ogni anno ritornano a fare i loro nidi sulle volte altissime della Masseria.
​ Le Rondini, Il loro viaggio, il loro tornare in un posto così pieno di storia e di magia, la Masseria Jesce, ha ispirato sin da subito anche 12 creativi/artisti, 9 modelli, 5 fotografi e 2 videomaker, tutti pugliesi, che hanno colto l’invito della Gabriella Reznek – Sartoria della borsa, ideatrice del progetto, per la realizzazione del servizio fotografico.
​Fondamentale il co-coordinamento artistico di Florisa Sciannamea, stilista, scrittrice e docente esperto di Costume e Moda, che con la sua pluriennale esperienza ha coordinato l’evento in cui ha avuto modo di esprimere se stessa e la creatività di 11 stilisti: (in ordine alfabetico) Erminia Anemone, Rebecca Berloco, Angela Gassi, Giovinazzi Rossana, Saverio Maggio, Lucrezia Pastoressa, Jessica Polignano, Filomena Pucci, Gabriella Reznek, Florisa Sciannamea, Rossella Spano, Maria Vittore.

Sabrina di Maggio, artista, musicista di soli 16 anni, ha interpretato, con il suo violino, i 9 temi del servizio fotografico.
Sono stati scelti per interpretare la SECONDA PRIMAVERA di Gabriella Reznek e le creazioni degli Stilisti, i volti di alcune personalità del mondo dello spettacolo, dell’arte e della moda; professionisti che hanno un know-how importante, che hanno storie da raccontare, che hanno storie da insegnare: (in ordine alfabetico)
Elisa Barucchieri –coreografa,  danzatrice, Direttore Artistico Corteo San Nicola di Bari
Nole Biz – regista, illustratrice, videomaker
Mariella Lippo – conduttrice, operatore culturale, Direttore Artistico Artemisia- Premio Letterario Fortuna Bari
Franca Mazzei – astrologa, speaker Radio Norba
Mary Moramarco – visual expert, runner
Emar Orante – cantastorie, attore, scenografo, regista, Presidente Associazione Culturale Ferula Ferita
Maria Passaro – operatrice culturale, conduttrice, Presidente Associazione Culturale Artemisia Bari
Tiziana Schiavarelli – Attrice, regista
Florisa Sciannamea – Docente esperto di Moda e Costume , scrittrice, fashion designer

9 i temi consegnati ai creativi: La Migrazione, Il Corteggiamento, Il Nido, Il Volo, Il Vento, La Libertà, Il Tramonto,
Settembre, La Masseria – la Casa
.
Quattro fotografi professionisti di grandissima sensibilità artistica
Angela Regina
Davide Narracci
 Massimo Nardi
 e Letizia Gatti del SITO Dell’Arte,
 ai quali si sono aggiunti Antonio Moramarco , fotografo amatoriale di talento e Mattia Calabrese, allievo, hanno avuto il compito di catturare e immortalare attimi di bellezza e di infinita poesia.
Hanno curato l’immagine dei nostri protagonisti
Giovanni Comodo di Exedra – hair stylist
Giuliana Di Bello – make up
Roberta Locaputo – make up
Collaboratori all’organizzazione
Rebecca Berloco
Marica Tedesco
Mattia Calabrese
Nicolò Berloco
A distanza di 6 mesi dalla realizzazione del servizio fotografico nasce il Calendario SECONDA PRIMAVERA 2019, un racconto artistico di un progetto meraviglioso.
Che cos’è la SECONDA PRIMAVERA se non l’opportunità di avere nuovi inizi, nuove vite?
Noi, quelli della Seconda Primavera, della Sartoria della borsa, di Ferula Ferita e della Masseria Jesce Teatro della Memoria, abbiamo conosciuto il valore del nuovo inizio, della seconda, terza, ennesima opportunità e abbiamo deciso di essere nuova opportunità per altri. Ci siamo trasformati in Rondini e il nostro migrare ci ha portato lontano, in una terra martoriata da una guerra assurda e atroce, la Siria. Guidati da Sebastiano Nino Fezza, cinereporter e volontario, siamo arrivati in uno dei campi profughi più grandi dalla Siria , Atmeh Cam, dove la ONG Maram Foundation (www.maramfoundation.org) ha costruito la Al Hikmah School.
Ed è proprio ai 500 bambini di questa scuola che sono destinati i ricavi della vendita del CALENDARIO SECONDA PRIMAVERA. A loro, ma con il vostro aiuto potrebbe arrivare a tanti altri, è destinato il nostro dono di Natale di questo anno.
L’anteprima del CALENDARIO SECONDA PRIMAVERA sarà presentato in conferenza stampa il giorno 3 dicembre 2018 nella sala consiliare del Comune di Bari.
Il 9 dicembre 2018 presso Boccascena di Artemisia a Bari in Via Re David 
Vi invitiamo a prenotare il Calendario ai seguenti numeri:
0039 349 077 8277
0039 350 575 7839

Backstage di Massimo Nardi





































































































Post più popolari